Giornata dello Sport 2021

IN OGNI PARTITA ABBIAMO VINTO OPPURE IMPARATO… NON ABBIAMO MAI PERSO

 

E non ha perso nemmeno quest’anno l’Istituto Malipiero festeggiando le Giornate dello sport che si sono tinte di collegamenti online.

La pandemia non ha frenato i docenti dei vari ordini scolastici nell’organizzare la settimana dello sport. Numerose le connessioni e le presenze fisiche di campioni di ieri e di oggi.

Nonostante la distanza virtuale, l’entusiasmo e la partecipazione di ospiti e padroni di casa erano ben visibili. Disponibili a mettersi in gioco, gli ospiti hanno risposto anche alle domande più impertinenti dei giovani intervistatori, sfoderando autoironia e simpatia.

I campioni hanno raccontato, non privi di emozioni, i tentativi falliti, le delusioni e le medaglie iridate perse per pochi centesimi di secondo e, finalmente la vittoria, il podio, la soddisfazione che compensa ogni momento di difficoltà, le cicatrici personali viste sotto un’altra luce, l’impagabile sensazione di essere fieri di se stessi, la capacità di uscire dalla zona di comfort e mettersi in gioco rischiando continuamente.

Tra giovedì 18 e venerdì 19 febbraio si sono susseguiti: il campione olimpico di canoa Daniele Scarpa che ha partecipato a quattro olimpiadi vincendo quelle di Atlanta nel 1996; il campione del mondo di nuoto Fabrizio Pescatori che a Perth 1998 ha battuto tutti vincendo la 25 km a squadre; la campionessa e miglior giocatrice di basket italiana nel 2017/18 serie A1 Benedetta Bagnara; la campionessa medaglia d’oro italiana di ginnastica ritmica Sara Granzotto argento ai mondiali del ’92 a Bruxelles; Rebecca Borga campionessa italiana delle Fiamme Gialle specializzata nei 400 metri piani; Andrea Bedin atleta delle Fiamme Gialle campione italiano di Canoa dal 1991 al 1996; Sara Barattin capitano nazionale femminile di Rugby del Villorba; Massimo Cigana campione del Triathlon Olimpico; Giorgia Silotto pallavolista schiacciatrice Serie B1; Paolo Poggi dirigente sportivo ed ex calciatore italiano; Evans Soligo ex calciatore e oggi allenatore di calcio; la medaglia di bronzo Ardit a Barcellona ( judo - Paralimpico ).

Merita sottolineare la collaborazione pluriennale del Comprensivo Malipiero con l’organizzazione C. I. P. Comitato Italiano Paralimpico, la cui rappresentate Eleonora Sarti delle Fiamme Azzurre, è stata atleta paralimpica di basket in carrozzina e ora arciera. Il 4 giugno del 2016 ha stabilito il nuovo record del mondo sulle 72 frecce.

L’I.C. Malipiero è orgoglioso di poter annoverare tra gli alunni della scuola secondaria di I° Grado il giovanissimo campione di scherma Djibril Mbaye, che il 7 febbraio 2021 ha vinto il primo appuntamento International Fencing Challeng.

È stato presente online l’attuale Capitano del Calcio Venezia, Marco Modolo, premiato come miglior calciatore nel 2018/2019 al Galà del Calcio Triveneto, vantando il maggior numero di presenze nella squadra lagunare.

 

In collegamento da Torino ha portato la sua esperienza il giornalista Salvo Anzaldi, che ha partecipato alla maratona di New York.

L’impresa è degna di nota per le particolari condizioni fisiche che Salvo insieme ad altri quattro partecipanti ha sfidato.

Per la prima volta infatti gli emofilici con protesi in titanio al ginocchio, hanno affrontato un duro lavoro di preparazione al pari dei campioni sportivi professionisti.

L’esperienza, insieme a molto altro, è raccontata da Salvo nel libro “Nato per non correre”.

Tra gli specialisti è intervenuta la dott.ssa Giulia Minto, nutrizionista del Centro di Medicina di Marcon. La dottoressa ha parlato del connubio sport e sana alimentazione, un rapporto imprescindibile che va affrontato fin da giovanissimi per evitare patologie che possano incidere nello sviluppo dei giovani.

Tanti gli argomenti affrontati durante i collegamenti: tecnica e tattica sportiva, bullismo, doping, impegno sociale, malattie genetiche. Campioni sportivi e professionisti a vario titolo hanno dispensato consigli utili, evidenziando come lo sport, praticato anche a certi livelli possa e debba convivere insieme all’impegno nello studio. Lo hanno ribadito a gran voce, come la scuola incoraggi e sostenga i giovani sportivi, che rappresentano un esempio positivo per i loro coetanei. Volontà e impegno costante, ecco gli ingredienti basilari per raggiungere qualsiasi obiettivo prefissato.

Lo sport come palestra di vita, per imparare a confrontarsi e rapportarsi con gli altri, per costruire relazioni significative.

Si ringrazia per la collaborazione e la partecipazione di quanti hanno preso parte al  progetto.

        Agrelli Maria Rosita e Iacona Tiziana Filippa

 

Giornata dello Sport 18-19 febbraio 2021
GdS1 GdS2 GdS3 GdS4 GdS5 GdS6 GdS13 GdS12 GdS11 GdS10 GdS9 GdS8 GdS7 GdS16 GdS14 GdS17 GdS15